Agenda? No grazie. Tutto in una app
28 settembre 2016

Agenda? No grazie. Tutto in una app

di Sonia Grispo

Se c’è una cosa da cui non ci separiamo mai è lo smartphone. Possiamo dimenticare a casa l’orologio, controlleremo l’ora sul nostro display, avere bisogno di una calcolatrice, utilizzeremo quella del telefono; vogliamo sapere che tempo fa? Non importa se il meteo in tv c’è già stato e se non abbiamo un quotidiano a portata di mano, c’è una app per sapere se oggi pioverà o se possiamo lasciare a casa l’ombrello. Così come ce n’è una per conoscere il percorso da casa alla nuova palestra, per fare la lista della spesa, per comprare il biglietto della metro anche se non abbiamo contanti, per chiamare un taxi, prenotare un appuntamento dal parrucchiere e molto altro ancora.

Per questo motivo le agende per molti sono diventate obsolete, per altri restano un indispensabile aiuto cartaceo che aiuta a memorizzare meglio le cose, ma sempre affiancate dallo smartphone e dalle app giuste. E a proposito di app, ecco quelle che vi aiuteranno ad abbandonare l’agenda.


google-calendar-1Google Calendar (iOS, Android) e Calendar by Readdle (iOS)

In un’epoca in cui appuntamenti, riunioni, feste e cene con gli amici vengono comunicate e organizzate per e-mail e WhatsApp, fare un comodo copia e incolla su un’agenda digitale, senza dover ricorrere quindi a penne, evidenziatori ed etichette varie, limitandosi ad aprire un’app, è un aiuto non indifferente che ottimizza i tempi e collabora a non perdere di vista scadenze e impegni importanti. Google Calendar e Calendars by Readdle sono due app gratuite che permettono non solo di prendere nota di eventi, appuntamenti e scadenze, ma di sincronizzare il calendario del proprio computer così da non dover trascrivere due volte lo stesso impegno.


Wunderlist

Wunderlist (per tutti i device)

Fare la spesa telefono alla mano è molto più semplice del classico post-it, soprattutto quando chi è a casa o al lavoro può aggiungere in tempo reale elementi alla lista mentre voi siete al supermercato, senza bisogno di telefonare o mandare messaggi per dirvi “ho dimenticato di scrivere che siamo rimasti senza tovaglioli!”. Basta entrare nella lista condivisa e aggiungere “tovaglioli”, così come basta cliccare sul segno di spunta quando ogni elemento è stato acquistato, per non dover depennare o pasticciare con la matita su un post-it mentre si è impegnati al supermercato. In più si fa economia di carta, una scelta ecologica non da poco. Potete usare Wunderlist anche per prendere nota delle pulizie da fare in casa, per esempio “Avviare lavatrice, passare aspirapolvere, svuotare lavastoviglie” o commissioni quotidiane “Passare in tintoria, comprare rivista in edicola…”. Esiste in versione smartphone, tablet e persino desktop.


SplitwiseSplitwise (iOS, Android)

Il regalo di compleanno per il collega in ufficio, la quota per il regalo di nozze del cugino, la propria parte del conto al ristorante con gli amici la sera prima, la metà della spesa fatta con i coinquilini… per fare tutto questo generalmente ci ritroviamo a fare collette, frugare nelle tasche in cerca di monete, chiedere al cameriere di avere un conto suddiviso alla cassa e fare la fila in otto, dieci persone prima di riuscire ad uscire da un locale. Splitwide è una app nata per condividere spese e pagamenti di qualunque tipo, non solo è possibile tenere traccia dei conti da saldare, del denaro da dare e ricevere ma, collegando un account PayPal, si può inviare denaro tramite la app, senza bisogno di usare i contanti.

Scaricatele, installatele sul vostro smartphone e scoprire ancora una volta quanto questo accessorio che per alcuni ci allontana dalla realtà, sia in verità uno strumento ormai indispensabile per ottimizzare il tempo e concederci più spazio per noi stessi, lontani dallo stress.

 

, , , , , , , , ,

Commenti: 0

Lascia un commento


*obbligatorio