Drenare, definire, alleggerire: come preparare il corpo alla bella stagione
09 giugno 2016

Drenare, definire, alleggerire: come preparare il corpo alla bella stagione

di Arianna Chieli

Dopo un lungo inverno sepolte sotto strati di tessuti e illuminate da luci al neon, finalmente è di nuovo tempo di scoprire la pelle. Le gonne si accorciano, le scollature diventano più generose ed è il momento giusto per preparare il nostro corpo ad accogliere la tintarella che verrà e recuperare la leggerezza perduta. Come?

Con un programma detox e una serie di trattamenti mirati.

I primi caldi portano con sé gambe pesanti e un diffuso senso di gonfiore. Non preoccupatevi, non siete le sole a guardarvi allo specchio e sentirvi appesantite. La buona notizia è che non sempre è colpa dell’adipe, in molti casi si tratta soltanto di ritenzione idrica.

La parola d’ordine in questo caso è drenare. La prima buona regola riguarda l’alimentazione: fate ciao con la manina a fritti, intingoli e moderate (drasticamente) i carboidrati. Questo è il momento delle centrifughe di frutta, degli spuntini leggeri a base di alimenti facilmente digeribili, degli smoothies.

Vi rimando alla rubrica di Monica, dove troverete moltissimi spunti su come cucinare in maniera leggera e sana.

Tisana drenante al tarassaco

Iniziate a bere tanta acqua, se non lo fate già. Potrebbe essere utile utilizzare dei drenanti naturali, come una tisana a base di tarassaco da bere durante il corso della giornata. La mia routine prevede una tazza di acqua calda con mezzo limone spremuto al mattino prima di colazione, un vero toccasana. C’è chi beve spontaneamente e chi invece ha bisogno di una app che glielo ricordi. Ce ne sono tante, una tra tutte Watercheck (iOS, Android), una app che aiuta a controllare quanto bevi.

Il secondo step riguarda invece i trattamenti che potete regalarvi per eliminare o attenuare la ritenzione idrica. I più conosciuti sono il linfodrenaggio manuale e la pressoterapia con macchinari, che se eseguiti per almeno un ciclo di 10 sedute, offrono risultati davvero apprezzabili.

Sale thalassoterapia

Un rimedio utile ed economico? Immergersi in acqua tiepida dove avrete disciolto un chilo o due di sale grosso, per almeno 20 minuti. Il principio è lo stesso della thalassoterapia. Fateci caso, dopo due settimane al mare, non vi sentite più belle e più leggere?

Una pelle sana è una pelle luminosa e pronta ad accogliere i raggi solari. Questo è il momento dello scrub. Potete scegliere una maschera agli enzimi, o un gommage per il viso, entrambi molto utili per eliminare le cellule morte e il grigiore dell’inverno. Bastano pochi minuti per avere una pelle decisamente molto più luminosa. Consigliatissimo anche uno scrub corpo, almeno una volta la settimana.

Scrub casalingo

Leggerezza e detox riguardano anche le buone abitudini per avere una giornata lavorativa meno stressante. Un buon metodo è scaricare una app che ci ricordi di staccare la spina e dedicare anche solo cinque minuti a meditare, rilassarsi o a dormire. La app si chiama Relax in 5 Minute Lite e la trovate sia per iOS che per Android.

, , , , , , , ,

Commenti: 0

Lascia un commento


*obbligatorio