Gambe più leggere con lo yoga
10 giugno 2016

Gambe più leggere con lo yoga

di Valentina D'Amico

Una giornata pesante, il cambio di stagione, stare troppo in piedi o tante ore seduta davanti al computer significa per molte di noi arrivare a sera con gambe gonfie e appesantite. Come fare per sentirle subito leggere come una piuma? Grazie allo Yoga.

La causa di gambe gonfie e stanche è spesso rintracciabile ad una cattiva circolazione sanguigna. Il sangue viene pompato in tutto il corpo per rifornire di ossigeno e per portare via gli scarti dalle cellule, ma se questo processo non funziona bene può scatenare diversi problemi nel nostro corpo come la ritenzione idrica, gonfiori e dolori. Il gonfiore non è soltanto un problema estetico, anzi può essere davvero fastidioso.

Se le cause di una cattiva circolazione possono essere molteplici, di sicuro un modo per migliorarla è quello di fare esercizio fisico. Lo yoga è uno dei mezzi più efficaci per aumentare la circolazione sanguigna nel corpo e se il sangue circola bene anche la vostra pelle sarà più luminosa e tonica.

Mantenendo queste posizioni yoga per una decina di secondi potrai davvero migliorare la circolazione sanguigna già dalle prime pratiche.

Gambe in Aria

Sdraiarsi a terra con le gambe in aria appoggiate al muro è l’esercizio principe per sfruttare la gravità e portare il sangue al cuore. Inoltre aiuta a smuovere i fluidi eliminando velocemente il senso di gonfiore.

yoga gambe in ariaCome fare: Sdraiati a terra con i glutei appoggiati alla parete e le gambe appoggiate al muro. Spingi i talloni verso il soffitto e le spalle verso il pavimento. Per ottenere il massimo dalla figura, posiziona un blocco da yoga o un asciugamano arrotolato sotto l’osso sacro così da avere il tronco alla stessa altezza del cuore.


Cane a testa in giù

Questa posizione è perfetta per far defluire il sangue nella parte alta del corpo verso il cervello. Inoltre è un ottimo esercizio per iniziare a prendere confidenza con le posizioni in inversione.

yoga cane a testa in giùCome fare: parti in quadrupedia ovvero con mani e ginocchia a terra. Porta le mani a terra bene davanti a te. Punta i piedi e porta il sedere verso l’alto andando a formare una sorta di triangolo. Se riesci appoggia i talloni a terra, ma ricorda che non devi sentire male da nessuna parte. Le orecchie devono essere in linea con le braccia. Mentre lo fai devi pensare che il petto voglia toccare a terra.  In questa posizione solleva le punte e riscendi per una decina di volte.


Posizione della candela con supporto

Per le più impavide e per le più allenate, la posizione della candela rappresenta un buon esercizio per portare il cuore sopra la testa. Dopo aver tenuto la posizione per un po’ potresti sentire la tua testa più fresca, attenta e più focalizzata, grazie al flusso sanguigno.

yoga posizione della candela con supportoCome fare: sdraiati a terra, avvicina i piedi al sedere e poi porta le ginocchia al petto. Alza le gambe come se le volessi portare sopra il viso, posiziona le mani appena sopra i fianchi così da sostenerti e porta le gambe verso il cielo. Se te la senti puoi anche lasciare le mani come nella foto. 


Se non puoi fare yoga

Se sei in un luogo pubblico e lo yoga non è la via possibile, allora ti suggerisco dei piccoli accorgimenti che puoi praticare durante la giornata:

  • Se stai spesso seduta alzati dalla sedia di tanto in tanto e cammina per smuovere le gambe. Oppure fai una rampa di scale che è perfetta anche per i glutei.
  • Davanti alla macchinetta o mentre parli con una collega, vai sulle punte e scendi. Ripetilo una decina di volte. Perfetto anche per chi sta molte ore in piedi.
  • Fai un massaggio veloce alle gambe facendo pressione con le mani. Ricordati di partire dalle caviglie fino su alle cosce. Un gesto semplice e veloce da fare e da suggerire alle colleghe, vedrai ne saranno felice.

Se poi siete in ufficio da sole allora via libera ai piedi sulla scrivania. Lo so non è molto fine e fa tanto film americano anni ’90, ma le gambe posizionate più in alto del tronco saranno un toccasana per la tua circolazione.

C’è sempre un modo per stare bene e in forma. Basta dedicarsi un po’ di tempo, che spesso è molto meno di quello che crediamo.

, , , ,

Commenti: 0

Lascia un commento


*obbligatorio