Non ci sono più le mezze stagioni. O forse si? Gli abiti che ci traghettano dal costume al piumino
02 settembre 2016

Non ci sono più le mezze stagioni. O forse si? Gli abiti che ci traghettano dal costume al piumino

di Arianna Chieli

Non esistono più le mezze stagioni. O forse si? Certo è che quando finisce la calura e si entra in quel clima incerto, capace di passare in un giorno da 28 a 15 gradi, per noi povere femmine inizia un momento di grande incertezza. Almeno nel vestire.

Le nonne ci davano un saggio consiglio: vestitevi a cipolla. Niente di più vero, facendo attenzione alla scelta dei tessuti, che più sono leggeri e minore sarà l’effetto “infagottamento”.

Settembre è il mese del blu. Ma quando non è il momento del blu? Investite in un paio di jeans, è il loro momento, di ogni foggia e taglio. Dai panta palazzo in denim, ai cropped (che per capirci sono quelli con i tagli), a vita alta come i mum jeans, super skinny o boyjsh, non avrete che l’imbarazzo della scelta, dai low cost fino ai brand più blasonati.

Jeans e camicia bianca

E sopra? Una camicia bianca è il mio sempre, ma la moda di stagione premia le ardite, che accostano velluti in raso di seta nei colori Pantone dell’inverno, che vanno da un raffinato grigio pelle di squalo, lo Sharkskin, allo Spicy Mustard, un intenso giallo mostarda perfetto sulle brune.

pantone sharkskin

pantone spicy mustard

Grande ritorno dei body, da indossare al posto di un dolcevita sotto una giacca maschile o un bomber oversize: in pizzo, in lycra, in lana, siamo di nuovo negli anni 80.

E sopra? Cappe e mantelle.

Le cappe sono il vero must di stagione, ideali per quando non fa troppo freddo, di un’eleganza di altri tempi, perfette per chi opta per uno stile chic. Ma quale è la differenza tra le due? Le cappe sono dei cappotti senza maniche, con aperture o tagli netti lungo i fianchi, mentre le mantelle altro non sono che stole in lana.

Cappe e mantelle

Un modello di Salvatore Ferragamo e uno di Chloe (Fall Winter 2016-2017)

Per le più sportive un bomber è il capospalla definitivo. I più nuovi sono in raso o in velluto, il tessuto più amato secondo i trend autunno inverno 2017, con applicazioni di toppe, cristalli e disegni floreali.

Un altro trend da cavalcare sono i tessuti maschili, primo tra tutti il tartan.

Una bella giacca dal taglio maschile è un buon investimento, leggera e calda al punto giusto, è l’indumento ideale per accompagnarci nelle ancora tiepide giornate autunnali.

 

, , , , , , , , , , , ,

Commenti: 0

Lascia un commento


*obbligatorio